MonferVinum

monfervinum

MonferVINUM Enotrekking in Monferrato – iniziativa promossa dall’Ecomuseo della Pietra da Cantoni – torna con un?edizione primaverile che ha esordito con successo a Sala Monferrato il 1 maggio. Il secondo appuntamento  previsto per sabato 1 giugno a Vignale Monferrato. Stesso format: passeggiate tra le vigne, incontri in cantina con i vini monferrini e momenti di piacevole intrattenimento, con la novità dell?orario pre-serale.
MonferVINUM propone così un nuovo incontro con il vino e i vignaioli, un nuovo percorso per vigne e cantine e la consueta scoperta del Monferrato e dei sapori monferrini.
Storia, paesaggio, gusto, musica, arte, accoglienza e piacevolezze, tra vigneti e infernot, tra filari e pietra da cantoni, in primavera, in Piemonte, in Monferrato.
Per partecipare  obbligatoria la prenotazione.
I gruppi dovranno essere composti da un minimo di 30 partecipanti ad massimo di 50.
Per le caratteristiche dei luoghi, gli appuntamenti si svolgeranno anche in caso di maltempo.

Dove e quando

Vignale Monferrato (AL)  sabato 1 giugno 2013
Ritrovo ore 17 – Piazza Mezzadra – Vignale M.to (AL)
I partecipanti dovranno parcheggiare nel parcheggio che si trova in via Circonvallazione, a pochi passi dalla piazza di ritrovo.

Costo: euro 12,00 a partecipante (da corrispondere alla partenza)

Vignale Monferrato: terra di vino. E il tomponimo  già testimonianza della vocazione vitivinicola del luogo. Vignale Monferrato testimone storico e rappresentante contemporaneo della cultura del vino,  conduttore di un paesaggio vitivinicolo che racconta della relazione tra l’azione dell?uomo e le caratteristiche naturali del luogo, ottimali per la coltivazione della vite.

Lasciato il punto di ritrovo il percorso si snoda dapprima nel centro del paese dove si osserva lo splendido palazzo Callori, sede dell’Enoteca del Monferrato (ora in restauro), e poi piega verso la frazione San Lorenzo per raggiungere il Bricco Mondalino, ove si trova l’Azienda Agricola Gaudio. Dalla terrazza panoramica si gode una vista meravigliosa sulle colline ed i paesi del Monferrato, fino alle Alpi del nord-ovest. La cantina è stata costruita nel 1973 ed è modernamente attrezzata con vasche in acciaio inox termocondizionate per la vinificazione e botti in legno di rovere per l’invecchiamento.
Da Gaudio interverrà Andrea Desana, promotore della celebrazione del Cinquantenario della nascita delle DOC in Italia, legge voluta dal senatore casalese Paolo Desana ed approvata dal Parlamento il 12 luglio 1963.

Degustazione Gaudio  Grignolino del Monferrato Casalese DOC, vino della Linea Tradizionale dell’azienda.
Il vino sarà degustato in abbinamento con i friciulin ad surcli, realizzati con le erbette, tra cui i papaveri, che in primavera crescono proprio tra i filari delle vigne. I friciulin ad surcli sono un prodotto che reca il marchio De.Co (Denominazione Comunale).

Terminata la prima tappa in cantina, il passo riprende un nuovo corso, tra le vigne e le vie del paese, per raggiungere in breve l’Agriturismo Dr Castà, di Carlo Santopietro, che deve il suo nome per via della sua collocazione: “dietro” o meglio sotto il castello del fu Cardinale Callori, si affaccia a nord sulla distesa collinare del Monferrato Casalese.
Intrattenimento a cura del Coro di Vignale, accompagnato alla chitarra da Maria Rosa Dell?Angelo, che proporrà canti della tradizione popolare piemontese.

degustazione di Barbera Monferrato superiore DOCG 2010, il grande vino del Monferrato che sarà proposto con un altro grande classico della tradizione monferrina: la bagna cauda. Le fatiche della vendemmia e della vinificazione da sempre erano alleviate dal piacere di gustare questo piatto rustico in compagnia di parenti e amici. Anche la bagna cauda è prodotto De.Co. del Comune di Vignale.

Info e prenotazioni
Ecomuseo della Pietra da Cantoni
via Barbano Dante, 30 – 15034 Cella Monte (AL)
tel. 0142.488161 – fax 0142.489962

mob. 334 9353462334 9353462

write a essay for me

Popularity: 1% [?]

Comments are closed.